Scoprire nuovi percorsi.
Scoprire nuovi percorsi.

Scoprire nuovi percorsi.

SCOPRIAMO QUELLO CHE CI CIRCONDA, IN MANIERA ECOSOSTENIBILE E CON UNA SICUREZZA IN PIÙ.

Vi è mai capitato di voler fare una gita fuori porta ma allo stesso tempo, non conoscendo bene il territorio vi siete trovati un po’ impacciati su dove andare e che giro fare?

Oggi vedremo tramite una semplicissima applicazione gratuita come potersi muovere con più facilità, pianificando in anticipo il percorso che vogliamo fare.

Si tratta dell’app gratuita denominata “Windy Maps”, creata per gli smartphone ed i tablet e scaricabile attraverso i vari store a disposizione.

Un’applicazione semplice ma allo stesso tempo molto valida per tutto quello che riguarda le uscite all’aria aperta e che si basa sulle più complete carte escursionistiche disponibili.

Vediamo un po’ come funziona in modo da prendere la giusta dimestichezza:

Ho preso come esempio, dato che parliamo di Pianura Padana, della zona delle Casse di espansione del fiume Panaro, in quanto si tratta di una zona abbastanza completa per far conoscere un po’ meglio la mappa.

CONOSCIAMO LA MAPPA:

Come potete vedere nella mappa qua sopra trovate evidenziate varie zone del territorio: quelle colorate di azzurro delineano le varie zone con presenza di acqua, differenziandosi tra “colorazione piena” per le acque abbastanza profonde e per “colorazione tratteggiata” per le zone paludose.

In verde, sono delineate le varie zone coperte da vegetazione, con ovviamente distinzioni tra “verde pieno” per la bassa vegetazione e “verde puntinato” per le zone che presentano alberi al loro interno.

Quelle colorate di marroncino invece delimitano i vari centri abitati nelle vicinanze.

Quelle più in chiaro invece, sono le zone di aperta campagna e, su tutta la mappa è possibile vedere inoltre le varie zone altimetriche, delimitate da segni sottili di colore nero ad indicare le variazioni di altezza del terreno.

Sulla mappa, sono tracciati in rosso i sentieri ed in rosa le ciclabili delle varie zone con due varianti: traccia di colore pieno per i percorsi su strade asfaltate o bianche e comunque percorsi molto agevoli; traccia tratteggiata per i percorsi su sentieri e comunque su tratti più impervi.

PUNTI DI RIFERIMENTO:

Sulle mappe come potete vedere dalle due immagini sopra, ci sono tutti i vari punti di riferimento disponibili, anche i più piccoli.

Sono tutti cliccabili per sapere di cosa si tratta ed una volta che ci cliccate sopra, vi si aprirà una finestrella in basso a destra che vi spiega cosa state guardando.

PIANIFICAZIONE E RICERCA:

Se volete pianificare un percorso partendo da un determinato luogo, non vi resta che tenere premuto sul punto esatto da dove volete partire e dopo aver visto apparire la “spunta” sul luogo che avete scelto, si aprirà in basso a destra una finestrella con le coordinate esatte e le varie opzioni da scegliere.

Itinerario: da qui, potete pianificare il vostro percorso impostando manualmente le varie tappe che vorrete fare, per poi salvare il percorso nella sezione dedicata.

Salva: vi permette di salvare quel punto tra i vostri preferiti.

Itinerario nelle vicinanze: vi aiuterà a trovare percorsi nei dintorni del punto selezionato ma ve ne parlerò dopo.

Consigli per i viaggi: Cliccando qua sopra vi appariranno le varie “attrazioni” da visitare nelle vicinanze del punto scelto.

Segnala luogo: semplicemente per segnalare un bug all’interno della sezione apposita.

Aggiungi una foto: da la possibilità di aggiungere uno scatto da condividere con la community che utilizza l’applicazione.

CERCARE NUOVI PERCORSI:

Prima ho accennato la sezione “Itinerario nelle vicinanze” ed ora ve la spiego meglio.

Dopo aver selezionato un punto e dopo aver cliccato in basso a destra su “itinerari nelle vicinanze”, vi si aprirà questa finestra dove dovrete cliccare “ok”.

Una volta cliccato, sulla mappa vi apparirà un percorso segnato di blu tratteggiato come potete vedere nella mappa qua sotto.

Sulla destra troverete varie informazioni come ad esempio la posizione di partenza, i dislivelli del percorso, la lunghezza ed il tempo impiegato per percorrerlo (ovviamente questo in realtà è relativo al passo che avrete ed in montagna, anche alla preparazione fisica).

Potete anche impostare la lunghezza del percorso da ricercare utilizzando il cursore che ho indicato nell’immagine qua sopra.

CRITERI DI RICERCA:

Oltre a tutto questo avrete anche la possibilità di scegliere un percorso a piedi o in bicicletta e come vedete anche sugli sci in quanto quest’applicazione copre tutte le aree geografiche del mondo.

Cliccando inoltre sul pulsante “naviga”, l’applicazione vi guiderà come un navigatore sul percorso che avete scelto di intraprendere.

N.B. Non dimenticate di scaricare le mappe desiderate, ovviamente sempre in modo gratuito per poterle avere con voi anche se avete lo smartphone in assenza di segnale.

Ivan Gallini

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *